Xbox, Phil Spencer è tornato in Giappone per incontrare gli sviluppatori

News

Phil Spencer, a capo della divisione Xbox in Microsoft, ha annunciato su Twitter che tornerà questa settimana in Giappone per far visita a sviluppatori e publisher locali. L’obiettivo, come spiega l’esecutivo della società statunitense, è quello di affrontare dei colloqui riguardanti ovviamente l’industria dei videogiochi e ottenere feedback utili per fare dei progressi con i creatori di giochi di origine giapponese.

Una mossa aggressiva che va a confermare il trend già visto in occasione della conferenza organizzata per l’E3 2018 di Los Angeles lo scorso giugno. Sul palco della fiera di settore più importante dell’anno si sono susseguiti infatti annunci e dimostrazioni di giochi sviluppati da case giapponesi, con alcune presenze persino sorprendenti, come quella di Kingdom Hearts 3.

Phil Spencer ha dimostrato, specie negli ultimi tempi, di essere molto attento ai desideri e alle richieste degli appassionati Xbox. In particolare, in questo caso si lavora proprio con l’obiettivo di garantire una line-up di giochi che profumi anche di oriente, una mancanza che si è fatta sentire spesso in casa Microsoft.

Forse vedremo il frutto di questi nuovi incontri in occasione dell’X018 di novembre, che rappresenterà il ritorno di un evento che storicamente ha portato ad annunci molto interessanti per il marchio Xbox.

Via: Dualshockers