Sony: un brevetto suggerisce l’arrivo della retrocompatibilità

News

Delle prime indiscrezioni da parte di Sony su PlayStation 5 stanno pian piano iniziando ad emergere. Un brevetto americano depositato dalla multinazionale Giapponese, sembra infatti suggerire che il servizio di retrocompatibilità sulla PS5 potrebbe diventare una possibilità concreta.

Ciò non rappresenta necessariamente una conferma in merito alla questione retrocompatibilità, ma è sicuramente un segnale incoraggiante in merito al fatto che si stanno già conducendo dei test, per consentire di giocare i titoli appartenuti alla PS4, anche sulla prossima console di casa Sony.

Secondo indiscrezioni sembra che il brevetto sia stato depositato originariamente nel 2015, ovvero un paio di anni dopo l’avvento di PlayStation 4.

Jym Ryan del SIEE ha dichiarato al Time: “la retrocompatibilità è una feature molto richiesta dai videogiocatori ma al contempo, non è molto sfruttata da quest’ultimi. Recentemente sono stato ad un evento in cui veniva presentato Gt Sport in cui erano presenti i vecchi titoli presenti su Ps1, Ps2, Ps3 e mi sono chiesto, perchè mai qualcuno vorrebbe poter giocare a titoli così vecchi?.”

Fonte: PSU

Classe 1984, il che mi rende automaticamente Steampunk. Cresciuto a compiti e Donkey Kong. Rispetto al passato non è cambiato molto, semplicemente adesso non faccio più i compiti.