God of War: il livello di difficoltà più alto sarà un’esperienza diversa

News

God of War è uno dei giochi più attesi dell’anno. Le novità al riguardo sono sempre sorprendenti: le ultime lo definiscono l’incrocio perfetto tra il franchise originale e un open world in stile Zelda.

Lo stile di combattimento sarà viscerale e vissuto al meglio, pare, nel livello di difficoltà più alto. Questa modalità è stata pensata per giocatori che non si accontentano: saranno presenti nemici, tattiche e posizionamenti diversi, che lasceranno poco spazio agli errori. Pare proprio che richiederà dei “riflessi divini” per superare questi livelli! Questa modalità creerà addirittura un salvataggio separato dagli altri: non si potrà neanche tornare indietro per decidere di abbassare la difficoltà.

Per i giocatori alla ricerca di un’esperienza più soft, invece, sono presenti dei livelli con difficoltà intermedia, inclusa una che si chiamerà “Story” e che non dovrebbe prevedere particolari problemi.

Pronti per il lancio? God of War sarà disponibile dal 20 aprile, esclusivamente per PlayStation 4.

Fonte: Gamingbolt

I miei primi giochi sono stati The Sims e Resident Evil. Adoro i survival horror, i giochi di ruolo e qualsiasi gioco che mi faccia vivere un’avventura che altrimenti sognerei sul divano, a occhi chiusi, mangiando patatine al formaggio.