Cyberpunk 2077: svelate novità su tecnologia, storia, personaggi e tanto altro

In Evidenza News

Cyberpunk 2077 è sicuramente tra i titoli più attesi per il prossimo E3, preannunciandosi come uno dei giochi più avanzati tecnologicamente che siano mai stati creati. A confermarlo è il CEO di CD Projekt Adam Kicinski che, durante la conferenza finanziaria della società polacca relativa all’anno 2017, non ha potuto esimersi dal rispondere a diverse domande in merito al gioco in cantiere presso gli studi di Varsavia.

Tra le novità più importanti, Kicinski ha esposto tante piccole informazioni relative all’aspetto tecnologicamente avanzato che avrà il gioco, definendolo come un titolo che potrà trarre decisamente grandi vantaggi dalle future tecnologie più innovative.Le parole di Kicinski lasciano intravedere la possibilità che Cyberpunk 2077 possa andarsi a collocare all’interno del periodo cross-gen tra le console attuali e quelle di nuova generazione, attualmente ancora in cantiere, ma ovviamente nulla di tutto ciò trova al momento conferma.

Ulteriori novità sono emerse per quanto riguarda la creazione dei personaggi, che potranno essere suddivisi in diverse classi e ruoli, escludendo così l’indiscrezione che qualche tempo fa ipotizzava la presenza di un personaggio principale a classe unica e non personalizzabile in caratteristiche e ruoli, seguendo lo stile The Wticher.

Per quanto riguarda la narrativa, Kicinski ha confermato il grande impegno che la software house sta mettendo nella creazione di una storia imponente per la modalità single player. Per il momento ha però escluso la possibilità che possa essere implementata una modalità multiplayer, così come la presenza di microtransazioni, mai state nello stile di CD Projekt RED che ha sempre dato maggior peso alla creazione di storie e narrazione, più che a dedicarsi al comparto online.

In merito ad un ultima questione relativa ad una partecipazione per la creazione di prodotti per Nintendo Switch, Kicinski ha dichiarato apertamente di volersi dedicare maggiormente per il momento ad hardware che possano garantire una maggiore potenza, riferendosi ovviamente a PC e alle console di casa Sony e Microsoft. Non ha però escluso che in futuro potranno sorgere dei progetti legati a Nintendo, lasciando intravedere che qualcosa forse si sta già muovendo.

Se volete guardare con i vostri occhi la video conferenza di Kicinski, non vi resta che dare un’occhiata qui sotto.

Fonte: Dualshockers

Un mix insensato di polemica, passione e tanta voglia di sognare con le mani sul joypad. Dal buon cuore, ma con una penna fin troppo lunatica. Amante di RPG, Platform e giochi sportivi.